Reggio Emilia per Paolo

Domenica 8 Dicembre 2019

Diversi mesi fa il ns. Presidente ci ha richiesto di esprimere qualche preferenza in merito alle maratone autunnali/invernali a cui partecipare.
Nessuno ha avuto dubbi: la maratona da correre a fine anno avrebbe dovuto essere quella di Reggio Emilia, da correre in tanti, un modo per ricordare tutti insieme Paolo, che su questo percorso, nella sua ultima gara aveva ottenuto un tempo da campione.
Come sempre tutto è stato organizzato nei minimi particolari, partenza all’alba in pullman e distribuzione di pettorali e pacchi gara, che il presidente ed i consiglieri, sempre super collaborativi, avevano ritirato il giorno prima.
Oltre agli atleti pronti a gareggiare (n.32 per la 42 e n.8 impegnati nelle staffette) si deve fare una menzione speciale alle sostenitrici (le ns. Mitiche Pink) che hanno supportato chi correva con il consueto tifo da stadio. Tra di loro una piacevolissima sorpresa: Barbara, la moglie di Paolo, che ha accettato l’invito ad unirsi al gruppo e la cui presenza ha commosso tutti noi, che abbiamo – a titolo simbolico – portato Paolo con noi x tutti i 42 km, correndo con la sua immagine sulla schiena.
Ritrovo al palazzetto e, poco prima della partenza ufficiale, il rituale della foto di gruppo e poi via….attraverso i colli di Reggio. Il tracciato, che si snodava tra le campagne circondanti la città, presentava diversi sali e scendi che regalavano al percorso un Po di movimento.
Il tempo è stato clemente, freddino si’, ma mitigato da un tiepido sole che – ci piace pensare – altro non era che un segnale da parte di Paolo che ci faceva l’occhiolino e ci spronava ad andare avanti anche quando la fatica si faceva sentire!
Ciao Campione, grazie x aver corso ancora una volta con noi!.

3 Risposte

  1. Luisella ha detto:

    e poi si cono quelle giornate davvero pazzesche… dove neppure a organizzarla nei minimi dettagli poteva uscire così perfettamente magica. Paolo che porta il Tedo al traguardo della sua prima Maratona (e non è certo un caso che quel ragazzo abbia proprio quel nome). Il Tedo che si emoziona e prende il pettorale alzandolo al cielo e portandolo al traguardo con lui… Barbara in lacrime, le Pink che non hanno più voce. Ogni atleta del Camisano (anche altri impegnati per la prima volta nel difficile percorso della distanza Regina) che arrivano felicemente al traguardo. Tutto così emozionate che nessuna delle 300 foto puo’ descrivere la gioia immensa di poter correre una maratona così di gruppo!!! Grazie ancora a tutti per la splendida giornata

  2. Stefania ha detto:

    Che dire ….tutto perfetto maratona super emozionante .Vedere il Tedo arrivare al traguardo con la foto di Paolo tra le sue braccia ha toccato il cuore di tutte noi .Grazie a tutti l’unione di questo gruppo è Spettacolare ❤❤❤

  3. Silvia Delfini ha detto:

    È stata davvero una giornata magica e stupenda e davvero Paolo ha corso con Noi , anzi ci ha spinto verso il traguardo. La tifoseria delle nostre Pink e del nostro Boy (Angelo)con la presenza di Barbara mi ha davvero commosso all’arrivo …..avevo un nodo alla gola….ma ero davvero felice di aver corso per/con Paolo. ❤ Grazie GRUPPO ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *