Domenica 17 Ottobre 2021 Maratonina di Cremona

17 ottobre 2021:  sembra sia tutto qui, ora, l’autunno. Cielo terso, freddo vero. E umidità, tanta, quella padana che ti si incolla alla pelle e ti aggrappa al giorno fin dall’alba. Il calore del gruppo invece quello no, non è autunno. È quello di un pomeriggio di luglio assolato.  Ci si scalda con i nostri sorrisi, le (giuste) parole, gli sguardi che infondono forza. Cremona è tutt’intorno, meravigliosa. Uno sfondo azzurro azzurro mette in risalto un Viale Po gremito di gente che incita, sorrisi e applausi tutti per noi. E poi il Lungo Po, le colonne bianche di Sant’Agata, le vie del centro e il Morbasco che ti proietta di colpo nel verde di pioppeti e di quella campagna che tutti noi portiamo nel cuore. Si torna in città, spettatori che incitano, il Torrazzo ricompare, il Duomo si affaccia tra i tetti. Il traguardo. E improvvisamente la consapevolezza che è fatta, un’altra volta. Fatica vissuta. Siamo riusciti a trovare quelle energie nascoste che passo dopo passo muovono le nostre gambe e i nostri cuori, un’altra volta. Abbiamo tollerato il suono incessante del nostro respiro, un’altra volta. Che è poi il suono di noi. Queste esperienze esistono perché esistiamo noi, perché il Camisano esiste. Un’altra volta. È grazie a tutti noi che un’altra volta ci sarà per sempre. (E a sto giro… Tre belle soddisfazioni: nona donna assoluta, su ben 1587 partecipanti, prima di categoria e Campionessa Regionale di Mezza Maratona. Direi: una volta che vale un “per sempre” . Grazie ragazze e ragazzi).

Sarah.

Ma che giornata! Oggi Cremona ci ha regalato la prima campionessa Regionale nella Mezza Maratona di Categoria SF35 Sarah Zerbini, con il tempo di 1h27 Nona assoluta tra le donne. Non male anche per il nostro porta colori Angelo Bettinelli, con il tempo di 1h21 si aggiudica il 2 premio di Categoria (SM50), e altri ottimi risultati per i nostri atleti presenti, ben 33. Aria frizzantina, sole splendente e tanti amici Runner (1587Arrivati) sorridenti e felici di trovarsi di trovarsi nella terra delle tre T. Organizzazione buona, consegna pettorali ben gestita, percorsi ben presidiati, anche se la mancanza di alcuni servizi, in particolare il deposito borse, non effettuato causa COVID19, ha creato qualche malumore.
Ci sta! Il covid ci ha sospeso la vita per quasi due anni, ma lo stiamo sconfiggendo e la giornata di oggi ne è la dimostrazione.

Teresa e Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.